La bicicletta è il perfetto traduttore per accordare l'energia metabolica dell'uomo all'impedenza della locomozione. Munito di questo strumento, l'uomo supera in efficienza non solo qualunque macchina, ma anche tutti gli altri animali (Ivan Ilich).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

24/03/2015

GREENWAY DELLE DUE CITTADELLE

PROGETTO PRELIMINARE CICLOVIA ALESSANDRIA-CASALE


Il progetto “Greenway 2 Cittadelle” ha l’obiettivo di creare una ciclovia da Alessandria a Casale, o viceversa, percorrendo a piedi o in bicicletta strade esistenti secondarie a bassa percorrenza di traffico, per la maggior parte su strade comunali e intercomunali bianche o sterrate, facilmente percorribili, tracciato dedito a un turismo particolare, verde, lento, sostenibile, con la possibilità di valorizzare i contenuti storici e culturali che si possono riscontrare lungo il percorso, altrimenti poco valorizzabili.

Il progetto è a cura delle Associazioni Fiab di Alessandria (Gliamicidellebici Fiab Onlus) e di Casale Monferrato (Fiab Monferrato AmiBici) e per la realizzazione non si richiede nessun compenso, solo i costi vivi; difatti sono uno dei nostri obiettivi la promozione della bicicletta e la realizzazione di reti ciclabili.

La promozione delle due Cittadelle è uno degli obiettivi primari, far conoscere la loro grande storia e le caratteristiche architettoniche delle due fortificazioni di cui quella di Alessandria, già monumento nazionale, è ritenuta di pregio europeo.
Il tragitto ha lo scopo di promuovere anche le caratteristiche storico-rurali degli altri territori toccati promuovendo bellezze naturali e architettoniche oltre che le tipicità dei prodotti locali.
Oltre Alessandria e Casale si percorreranno i Comuni di Borgo San Martino, Occimiano, Mirabello, San Salvatore e Castelletto Monferrato per un totale di circa 50 km circa. Ogni Amministrazione locale, in fase di elaborazione definitiva del tracciato, avrà la facoltà di modificare o ampliare l’itinerario urbano per così promuovere parte del proprio territorio da valorizzare.

Il percorso potrà essere fruito tutti i giorni dell’anno, dal lunedì al sabato si potrà usufruire anche della linea ferroviaria per il ritorno Alessandria-Casale, e viceversa, con propria bici al seguito come previsto dal servizio dei treni Regionali di Trenitalia.

 

 

Che cosa chiediamo ai Comuni coinvolti;
L’impegno dei Comuni aderenti è minimo in termini d’impegno economico per l’attuazione del progetto di base. Ogni Amministrazione potrà però autonomamente promuovere la “Greenway 2 Cittadelle” inserendo apposita cartellonistica locale e integrare progetti di ciclabilità urbana ed extraurbana, promuovendo così zone non transitate dalla Ciclovia. Per i Comuni di partenza (Alessandria e Casale) si richiede l’impegno per la realizzazione di apposita cartellonistica, con grafica unificata, che presenti il progetto della Greenway e il suo tracciato.

Il progetto prevede:

• La realizzazione di un logo a colori che rappresenti le due Cittadelle che sarà da noi fornito low-cost grazie il lavoro di nostri grafici affiliati.

• La realizzazione di apposita segnaletica sentieristica formato 20x30 cm. in materiale ecologico e/o in policarbonato stampato.

Tale segnaletica sarà posta sul tracciato, laddove necessita (incroci o deviazioni). La segnaletica prevede l’indicazione del percorso, il logo e il nome del Comune su cui si sta transitando. L’individuazione del numero dei cartelli varia da Comune a Comune secondo le caratteristiche del tracciato. Nostri operatori individueranno il numero effettivo dei cartelli segnaletici per ogni competenza comunale, e sarà nostra cura l’installazione sempre a titolo gratuito.

• La realizzazione di un sito internet dedicato, accessibile anche dai Comuni aderenti per inserire informazioni delle attività ricreative o culturali in programma sul proprio territorio (sagre, mostre etc.) in modo da offrire al fruitore della Ciclovia anche le attività previste.

Il sito prevede il dettaglio cartografico e il tracciato per GPS con file scaricabili in formato GPX e KLM per i principali navigatori satellitari per biciclette. Su tale cartografia saranno indicati: i punti d’interesse storico-culturale e ambientale, i punti di rifornimento d’acqua (Fontane Leggere o fontane pubbliche), le aree attrezzate per Camper e infine i punti per la ristorazione o per la degustazione di prodotti enogastronomici tipici (questi ultimi a seguito di apposita convenzione con la Ciclovia).

• La realizzazione di un pieghevole con cartografia e spazi descrittivi dei territori toccati. La dimensione di tale brochure potrà variare secondo lo spazio richiesto dai Comuni e da eventuali sponsorizzazioni sul tracciato. Il materiale sarà a totale disposizione dei vari Comuni aderenti e di eventuali soggetti privati aderenti al progetto.


Sarà nostra cura segnalare a BICITALIA l’avvenuta realizzazione della nuova Ciclopista in modo da inserirla nella Rete Nazionale delle Vie Ciclabili.
Bicitalia rappresenta un network di grande respiro di dimensione sovraregionale o di collegamento con i paesi confinanti (aderente a “EUROVELO”), sul modello delle diverse reti ormai realizzate con successo in diversi paesi dell’Europa.
Bicitalia è un'ottima base di lavoro per la realizzazione della "Rete nazionale di percorribilità Ciclistica" prevista da delibera CIPE.
A oggi BICITALIA ha mappato già 18.000 km di rete ciclabile in Italia.

Agli operatori privati sul percorso per i servizi di ristorazione e pernottamento offriremo l’opportunità di essere inseriti nella rete nazionale di ALBERGABICI, la rete nazionale delle strutture “Amiche delle Biciclette” sia accessibili on line in tutt’Europa sia tramite opuscoli destinati a operatori del settore a livello europeo.


Il progetto potrà avere l’operatività effettiva entro la primavera 2015 ma sarà ufficialmente lanciato nei primi giorni di settembre 2014 in occasione della “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile” dal 16 al 22 settembre 2014; in ogni Comune coinvolto programmeremo micro iniziative locali atte a promuovere la bicicletta come mezzo di mobilità sostenibile.
Sabato 20 settembre 2014 è prevista la prima ciclo-turistica aperta a tutti e percorreremo insieme la Ciclovia “Greenway 2 Cittadelle”.
Da ogni Comune accoglieremo i locali ciclisti che vorranno unirsi alla carovana ciclistica e organizzeremo il ritorno o in treno+ bici o in bus che metteremo a disposizione secondo il numero dei partecipanti.

Le tappe operative sono da definirsi in modo collegiale entro il mese di settembre, data entro la quale si auspica siano approvate le Delibere d’indirizzo e di adesione al progetto per i sette Comuni aderenti.

 


Alessandria/Casale M.to lì 07/07/14

 

p.s. siamo al 15 marzo 2015: siamo in attesa che  il Comune di Alessandria, ultimo tra i 6 coinvolti, deliberi l'impegno nel progetto.

 

Mappa

 

Photogallery

 

       

 

 

Torna indietro