La bicicletta è il perfetto traduttore per accordare l'energia metabolica dell'uomo all'impedenza della locomozione. Munito di questo strumento, l'uomo supera in efficienza non solo qualunque macchina, ma anche tutti gli altri animali (Ivan Ilich).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16/05/2017

1000 CICLISTI GRANDI E PICCOLI ALLA PARATA DI BIMBIMBICI E BICINCITTA'

Ecco i nostri super-eroi! Sono gli oltre 800 ciclisti, grandi e piccoli, che hanno preso parte alla manifestazione “BIMBIMBICI E BICINCITTA’” in parata ad Alessandria, domenica 14 maggio scorso.

I partecipanti dovevano portare a termine una missione speciale: ricordare, in allegria, che le strade non sono state inventate per le auto. 

Ci sono riusciti? Ovvio! 

E come?  Trattandosi di persone speciali lo hanno dimostrato  attraverso il muro del …suono.

Si, perchè, proprio la musica “sparata” dal cargo-bike di Gianluca e I fischietti blu ricevuti in dotazione al momento dell’iscrizione, hanno reso consapevoli automobilisti e pedoni che i superpoteri si trovano facilmente nei pedali delle bici che, senza fatica, hanno condotto tutti nella  suggestiva piazza di Santa Maria di Castello, la più antica della città. Qui, davanti all’accogliente Ostello del Chiostro, Silvia della Fiab, ha fatto apparire gli sbandieratori dell’Aleramica di Alessandria che si sono esibiti con i costumi medievali a ritmo di tamburi.

E meno male, perchè, bisogna proprio ammetterlo, i soci Fiab in testa al gruppo, il presidente Claudio, Laura, Agata, Giorgia, Rita, Paolo e i mediani, altro Paolo, Francesco e altro Claudio, di superpoteri ne avevano già pedalati parecchi e non ne avevano quasi più… Hanno così approfittato di una ricarica di coriandoli lanciati in cielo dagli sbandieratori e via…Tutti sono ripartiti alla velocità della luce dietro all’inflessibile Mauro il vigile, che inaugurava la pattuglia della Polizia Municipale dei “bike patrol “ dotate di sirene e lampeggianti, uguali uguali a quelle dei super-eroi americani..

L’altro Paolo, il Greco, è stato l’insostituibile “scopa” porta-bandiera a chiusura del gruppo, insieme a Raffaele, Angela, Adriana e Luisa, eroi instancabili nell’organizzazione della pedalata.

Special guest” il ROCKET BOY B.C. con le biciclette custom da diverse parti d’Italia.

E di Laura e Mario del negozio “La bici” ne vogliamo parlare? Con il loro furgoncino attrezzato hanno raccolto catene, rotelline e pedali smarriti, gomme bucate di super-piccoli e super-grandi partecipanti, incoraggiandoli a riprendere il percorso, in tutto una dozzina di chilometri, lungo i quartieri più belli della città.

I genitori e i nonni, strada facendo, intanto riflettevano su quanto sarebbe bello che I bambini di Alessandria potessero rimanere super-eroi tutti i giorni e tutti I giorni pedalare sicuri lungo le strade della città per andare a scuola o a giocare con gli amici, senza timore di essere investiti dalle auto.

Per non disperdere questo genere di pensieri i soci Fiab di Alessandria hanno distribuito loro una razione supplementare di super-poteri, specifica per adulti, nascosta tra le pagine di un opuscolo intitolato “La strana coppia” che insegna a chi guida e a chi pedala a trattare ogni utente della strada come se fosse un proprio familiare e ad interpretare I bisogni dei conducenti - di piedi, di auto o di bici - con empatia.

Pedala e pedala, la sarabanda è arrivata in Cittadella, dove purtroppo Federico, dell’associazione Down di Alessandria, è incappato in un frammento di Kryptonite e ci ha dovuto salutare; nel prato della fortezza ci aspettavano  Franco, Antonella e Mara della Uisp e Fernanda e Mario della  Fiab, che con altri volontari, avevano allestito un tavolo pieno zeppo di merende e succhi, decisamente utili al rinforzo dei super poteri. 

A questo punto si sono congedati  i volontari della Croce Rossa e quelli della Protezione Civile di Pecetto di Valenza, che hanno affiancato e curato le mini- ferite dei maxi-eroi lungo tutto il percorso. Anche loro, come tutti i partecipanti, erano stati immortalati da Claudio Rava e da Piero Sibra, super-fotografi insesauribili.

Infine tutti I bambini sono saliti sul palco, dove il musicista Chicco Accornero, come un pifferaio magico li ha coinvolti in una sarabanda tropicale, che ha catturato anche i ragazzi del “Sole dentro”, pedalatori instancabili su tandem bianchi come cavalli alati.

Le autorità cittadine, che hanno accolto i super-eroi all’arrivo, hanno dichiarato compiuta la missione speciale.

Peccato che, da quel momento, le bici avevano smesso di pedalare e le strade della città sono tornate affollate dalle auto.

Ma io a quella manifestazione c’ero e vi posso assicurare che di super-poteri i pedali delle biciclette ne hanno ancora tanti; quindi, per favore, bambini di Alessandria, aiutate la Fiab a farlo sapere al Sindaco e agli adulti della città.

E grazie ancora a voi e a tutti i volontari per la partecipazione a “Bimbimbici -Bicincittà 2017”


Daniela

per gliamicidellebici, FIAB di Alessandria




 

Photogallery

 

       

 

 

Torna indietro